Home Help Ricerca Calendario Login Registrati
 

Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione ?
+  Tori Amos Message Board
|-+  Tori e la sua musica
| |-+  Professional News (Moderator: Silvia Waves)
| | |-+  MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« precedente successivo »
Pagine: 1 ... 41 [42] 43 ... 84 Vai Giù Stampa
Autore Topic: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album  (Letto 45600 volte)
Nicnivin
Gatto di Schrödinger
Bull in a china shop member
******
Offline Offline

Posts: 959


Kill their god, enthrone yours.


Guarda Profilo WWW Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #615 il: Sunday 25 October 2009, 22:36 »

Nella foto in cui si vede solo la sua faccia mi sembra Tori Amos  :D Truccata e photoshoppata e con dei vestiti come sempre orrorifici ma ha la faccia da Tori Amos!
In quella dove si vede anche il vestito sembra di assistere ad una sessione fotografica di bambole giganti di cinquantenni vestite in maniera improbabile e discutibile. Ma come fanno a non rendersi conto che quegli abiti fanno schifo?
Loggato



Only preys pray.
Water is the best comb.
Yes, brave boys, listen to my tale, the tale of the war for the light, for you'll never hear a story like this.
TwoSuns
Guest


Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #616 il: Monday 26 October 2009, 01:51 »

Nella foto in cui si vede solo la sua faccia mi sembra Tori Amos  :D Truccata e photoshoppata e con dei vestiti come sempre orrorifici ma ha la faccia da Tori Amos!
In quella dove si vede anche il vestito sembra di assistere ad una sessione fotografica di bambole giganti di cinquantenni vestite in maniera improbabile e discutibile. Ma come fanno a non rendersi conto che quegli abiti fanno schifo?
avenzerei l'ipotesi della perdita della vista, ma qui si tratta solo della perdita del buon gusto :P
Comunque è vero, nelle foto riconosco Tori, nelle ultime foto è meno "mummia" del solito...
Loggato
sbigong
Little Masochist Member
*
Offline Offline

Posts: 27


stars beginnin' to fade and I lead the parade


Guarda Profilo Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #617 il: Monday 26 October 2009, 09:29 »

Qualcuno potrebbe inviarmi il link? Ringrazio in anticipo
Loggato

?...ed avrei voluto trovarmi tra le tue
parole pi? belle
raccogliere un brivido
dai tuoi sguardi
ed avrei voluto trovarmi tra le tue
risposte distratte...?
C.C.
ALTERNATIVE82
Glamorous Bitch Member
****
Offline Offline

Posts: 2794



Guarda Profilo Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #618 il: Wednesday 28 October 2009, 12:15 »

Prima recensione:

Tori Amos
Midwinter Graces ••••
Island

If your immediate thought upon seeing the cover of Midwinter Graces is that Tori Amos might finally have Ascended up her own creative rectum, relax, hold your fire. The photo may have been digitally manipulated to within an inch of all-encompassing soullessness but the heart has not been cut out of her chest, and this is nowhere near the animatronic disaster the sleeve would suggest. First things first: Midwinter Graces is not a Christmas album. It doesn’t mention Christmas once, at least not explicitly by name. Instead it’s a veneration of the winter solstice, which, in the Wiccan tradition, celebrates the rebirth of the Sun, not the birth of the Son, and signifies a return to light after the longest day of the year has elapsed. In a neat/unfortunate parallel, whereas Amos’s recent albums have seemed eternally lengthy, Midwinter Graces nips guilelessly in and out, never outstaying its welcome, and consequently leaves a rosy glow.

Amos has spent a lifetime exploring the perceived divisions between the sacred and the profane, the Christian and the Pagan, or to put it in her terms, “marrying the Marys”. On Midwinter Graces, she takes this preoccupation to its logical (and perhaps most literal) conclusion, stripping back carols commonly regarded as Christian to their pre-evangelised forms, and working in some naturalistically rooted observations of her own. She’s always been a master at the ‘stealth verse’ – remember ‘A Sorta Fairytale’? – so it’s great to hear her injecting a truly alternative perspective into a certifiable classic like ‘Emmanuel’. Indeed, none of the traditional numbers go unmarked by Amos’s red pen. She thinks nothing of editing a lyric or verse here and there to suit her thematic needs, and it’s this return to some of the fearlessness of old that impresses most. And, unlike some of her recent material, there’s never the sense that the message is taking precedent over the music. Only ‘Harps Of Gold’ feels forced in that respect, shoehorning in the chorus of ‘Angels We Have Heard On High’ among nondescript original verses and glossing over the gap with a radio-friendly melody she could have composed in her sleep.

Much more successful is her inventive concatenation of well known carols ‘What Child Is This?’ and ‘The First Noel’ into album opener ‘What Child, Nowell’ (the altered spelling supposedly an ancient artefact). Here she uses harpsichord, sleigh bells and a modest John Philip Shenale orchestral score to sweep seamlessly between the verses of one song to the chorus of the other, as if they were always meant to be a whole. It’s a trick she repeats, though taking a slightly more Burroughsian approach, on ‘Holly, Ivy & Rose’, which excises lyrics from various versions of ‘The Holly & The Ivy’ and 15th century carol ‘Lo, How A Rose E’er Blooming’ and mixes them up. ‘Jeanette, Isabella’, an adaptation of a 16th century French carol, and ‘Star Of Wonder’ (aka ‘We Three Kings’) are substantially rewritten too, the latter being a brilliantly effective melodic and lyrical reinvention that owes much to Shenale’s Eastern-influenced string arrangement.

Seasonal albums are traditionally associated with strong family values, and it seems that solstice albums are no different (it’s not for nothing that Northern Europeans often call the solstice modrenacht, or Mother-Night). Not only does Amos duet with her niece Kelsey Dobyns on a slightly modified, medieval-tinged and brass-laden version of ‘Candle: Conventry Carol’, but her 9 year old daughter Natashya makes an unexpected cameo on ‘Holly, Ivy & Rose’. Amazingly, neither feels misjudged or amateurish. Clearly, Amos has taught her brood well. Of the Amos originals, the big band number ‘Pink & Glitter’ appears to dispense some motherly advice (“You’re surrounded by an army of two who adore you”) as an ode to letting little girls be little girls, while the comparatively unassuming but melodically pretty ‘Snow Angel’ lends a welcome touch of mystery and magic to the childhood experience of winter. Older members of the family also get a look in on the lovers’ ballad ‘A Silent Night With You’ and on the closing ‘Our New Year’, a bittersweet reflection on those who are sadly absent from the table come the festivities of December 31st, with more than a passing nod to Amos’s own brother Michael, similarly commemorated in ‘Toast’ from 2005’s The Beekeeper.

As accomplished as these Amos originals are, it’s her ‘Winter’s Carol’ that really gets the senses tingling. Here she mixes different strands of Pagan beliefs, illustrating an entanglement between the Holly King and the “summer queen” that, regardless of terminology, adheres to the usual changing of the seasons construct. But instead of the ceremonial battle often acted out in Pagan communities, Amos’s queen kisses goodbye to her wintry beau, their twice yearly evening of communion over, inevitably, all too soon. It’s an interesting twist, but that’s not all that makes the song remarkable. Over a tense backdrop of strings and tumbling piano, Amos alternates between a serenely collected vocal and an unhinged, witchy tone, making full use of the horizontal space in a way that will no doubt get the deluded Kate Bush copyist crowd braying louder than ever. Let them gnash their teeth; this is borderline genius.

Still, it can’t really be said that Midwinter Graces is a return to form for Amos. Not because it isn’t a great piece of work, but because her talent never really went away. It just got buried in filler. What this album does return to is a sense of cohesion, which, for an artist as idiosyncratic as Amos, is key to maintaining integrity. This being a festive release, it might not be enough to win back some of her eroding fanbase, but if Amos employs a similar approach to her next ‘proper’ studio album, that is, using a broad palette of instruments but not swamping the piano, the winter of their discontent could be over.
Loggato

Amalia
Guest


Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #619 il: Wednesday 28 October 2009, 14:39 »

Recensione molto interessante, grazie per averla segnalata.  ::)
Concordo soprattutto sulla parte finale. Se, da un lato, non bisogna gridare al miracolo, al ritorno improvviso della former Tori Amos, dall'altro bisogna riconoscere che, in fondo, alla base di questa crisi artistica e personale, c'è stato un non essere in grado di riconoscere i propri limiti, un non riuscir ad incanalare la propria creatività nella maniera più opportuna, un voler essere a tutti i costi superbi, un presumere di dover dimostrare a tutti il proprio valore, cimentandosi con generi all'ultimo grido che poco si conciliano con le proprie esigenze attuali. Io ritengo, dunque, che questo lavoro si possa considerare il più riuscito da qualche anno a questa parte, proprio perchè semplice e disincantato, plain, senza troppe pretese di grandezza. Nonostante ci siano numerose cadute di stile, la voce e l'urrido art-work giusto per accennare alcune, questa musica che ricorda il passato, senza cadere nell'autocitazione imperiosa, come in episodi di AATS e ADP,  riesce ad emozionare ancora. Insomma se  Dostoevskij affermava che la bellezza salverà il mondo, io replico la semplicità salverà il mondo.
Queste le mie prime impressioni post-sedicesimo ascolto. 
Loggato
Pit92
Jupiter Member
**
Offline Offline

Posts: 74



Guarda Profilo Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #620 il: Wednesday 28 October 2009, 15:01 »

Wow grazie Alternative, gran bella recensione!
Loggato

gians
General EWF
*******
Offline Offline

Posts: 1289


"Honey, they don't call it a job for nothing..."


Guarda Profilo Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #621 il: Wednesday 28 October 2009, 19:45 »

l'ultima parte della recensione coglie perfettamente il segno...
MG è un album godibilee molto ben fatto, ma la prova del nove la roscia la darà col suo nuovo cd, se e quando uscirà...
Loggato

confederatejasmine
Guest


Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #622 il: Wednesday 28 October 2009, 22:22 »

preciso solo che chi l'ha scritta scrive su atforums, ed il sito wear the treasures è sempre quello specializzato su album su cantautrici

per quanto siano competenti e sia un bel sito, sono recensioni di persone che cmq seguono parecchio quello che fa tori, nn sono ancora le recensioni di critici musicali canonici

nn che questi ultimi siano più autorevoli eh, ci mancherebbe

Loggato
ALTERNATIVE82
Glamorous Bitch Member
****
Offline Offline

Posts: 2794



Guarda Profilo Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #623 il: Wednesday 28 October 2009, 23:15 »

preciso solo che chi l'ha scritta scrive su atforums, ed il sito wear the treasures è sempre quello specializzato su album su cantautrici

per quanto siano competenti e sia un bel sito, sono recensioni di persone che cmq seguono parecchio quello che fa tori, nn sono ancora le recensioni di critici musicali canonici

nn che questi ultimi siano più autorevoli eh, ci mancherebbe

Ah, c'era dietro l'inculata...:P
Loggato

carrington
Tree of life member
**
Offline Offline

Posts: 1996



Guarda Profilo Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #624 il: Friday 30 October 2009, 08:25 »

preciso solo che chi l'ha scritta scrive su atforums, ed il sito wear the treasures è sempre quello specializzato su album su cantautrici

per quanto siano competenti e sia un bel sito, sono recensioni di persone che cmq seguono parecchio quello che fa tori, nn sono ancora le recensioni di critici musicali canonici

nn che questi ultimi siano più autorevoli eh, ci mancherebbe



  ... E questo cosa me la Rende ancora più credibile.

 Gran bella recensione, insomma, Mooolto scritta con il cuore, ma con un buon 50% di testa e competenza musicale.
« Ultima modifica: Friday 30 October 2009, 08:29 da carrington » Loggato

Sono un Acchiappasogni mani troppo fragili e Cuore troppo lento.
Sulla Cima di un 8000 c'è il Silenzio.
Un Silenzio che lascia spazio solo al battito del Cuore, al respiro affannoso, a te stesso.
Il Mondo è troppo rumoroso sono una ricercatrice del Silenzio.

Semplicemente El Grio.
supernova
Bull in a china shop member
******
Offline Offline

Posts: 994



Guarda Profilo Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #625 il: Friday 30 October 2009, 10:09 »

Io cmnq sono curioso di vedere come sarà accolto questo disco da orecchie piu "super partes", x esempio da ondarock... Visto che con gli ultimi suoi lavori i critici nn è che ci siano andati proprio leggeri, prevedo delle recensioni più positive x questo nuovo disco. Almeno me lo auguro :)
Loggato
carrington
Tree of life member
**
Offline Offline

Posts: 1996



Guarda Profilo Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #626 il: Friday 30 October 2009, 10:12 »

Io cmnq sono curioso di vedere come sarà accolto questo disco da orecchie piu "super partes", x esempio da ondarock... Visto che con gli ultimi suoi lavori i critici nn è che ci siano andati proprio leggeri, prevedo delle recensioni più positive x questo nuovo disco. Almeno me lo auguro :)

hai avuto il mio medesimo pensiero, ma non perché le recensioni di OR siano particolarmente dure con Tori, ma semplicemente perché le trovo le più credibili  e, dal mio punto di vista, sempre (o quasi) condivisibili.
Loggato

Sono un Acchiappasogni mani troppo fragili e Cuore troppo lento.
Sulla Cima di un 8000 c'è il Silenzio.
Un Silenzio che lascia spazio solo al battito del Cuore, al respiro affannoso, a te stesso.
Il Mondo è troppo rumoroso sono una ricercatrice del Silenzio.

Semplicemente El Grio.
supernova
Bull in a china shop member
******
Offline Offline

Posts: 994



Guarda Profilo Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #627 il: Friday 30 October 2009, 15:22 »

Ok... io cmnq facevo riferimento ai critici in genere, nn solo quelli di OR  ;) Detto questo però voglio precisare che molte volte mi sono trovato in disaccordo con molte recensioni di dischi da parte dei critici e nn solo riguardo lavori amosiani. In fin dei conti molte volte sono proprio loro i primi ad essere in disaccordo. Su Rolling Stones ,x esempio, a volte riportavano recensioni positive e negative dello stesso disco. Lo trovo giusto, anche se un po spiazzante. Credo che il lavoro di un critico musicale si fatto bene quando la sua opinione scandaglia il lato tecnico del lavoro di un'artista, mettendone in luce i pregi e difetti su arrangiamenti x dirne una.... Tanto alla fine contro le leggi del "de gustibus" c'è poco da fare.
Loggato
dividing_Canaan
Little Masochist Member
*
Offline Offline

Posts: 17


ed is watching my every sound


Guarda Profilo Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #628 il: Friday 30 October 2009, 16:54 »

uscirà qualche singolo? Star Of Wonder secondo me sarebbe perfetta, magari questa volta potrebbero anche abbinare alla canzone un video fato come si deve... Ma abituato agli ultimi standard direi che ci sono ben poche speranze di vedere un bel video di Tori Amos (ma l'ultimo bel video che ha fatto qual'è stato? A Sorta Fairytale quasi 8 anni fa?  :o)
Loggato



nothing here to fear, I'm just sitting around being foolish when there is work to be done
Garrett
Violent & Delicious
*****
Offline Offline

Posts: 501


Ricorda che sei mortale. Ricorda che sei immortale

MSN Messenger - ladro1982@hotmail.com
Guarda Profilo WWW Email
Re: MIDWINTER GRACES - Nuovo Album
« Rispondi #629 il: Friday 30 October 2009, 17:48 »

(ma l'ultimo bel video che ha fatto qual'è stato? A Sorta Fairytale quasi 8 anni fa?  :o)

Io penso che quello di ASF è stato l'ultimo video ben fatto sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista... amosiano, diciamo. Intendo che si poteva notare la ricercatezza e l0o studio dietro il significato di un video.

Ma Sweet With Butterflies è un video decisamente ben fatto dal punto di vista tecnico, bello da vedere dal punto di vista della fotografia. Il problema, per i fan, è che è troppo... commerciale. Proprio come la canzone stessa.
Loggato

Se hai una chiave, puoi pensare che esista una serratura, ma non fare l'errore di presupporre che la tua sia l'unica chiave.

www.eco-sphera.blogspot.it
Pagine: 1 ... 41 [42] 43 ... 84 Vai Su Stampa 
« precedente successivo »
Salta a:  


Login con username, password e lunghezza della sessione
Powered by MySQL Powered by PHP Tori Amos Message Board | Powered by SMF 2.0.3.
© 2001-2004, Lewis Media. All Rights Reserved.
Valid HTML 4.01! Valid CSS!

Copyright © 2005 Carbon-Made - Tutto il materiale non prodotto da SMF (immagini, programmi, ecc..) è © dell'amministratore del forum.
Nessuna infrazione di questi copyright è pertanto intesa. - La riproduzione, anche se parziale, dei testi o della parte grafica del sito è vietata.